Lo scrivi un libro con me?

Ultimamente mi è venuta l’idea per un nuovo libro, vorrei fosse un libro particolare.

Ho in mente alcuni concetti da esporre e..ci hai mai fatto caso che i successi sembrano esclusiva dei “guru”?

Perchè solo a loro “le cose accadono“?

Sono convinto, invece, ci sia un esercito di persone alle quali le cose accadono, per questo chiedo il tuo aiuto.

  • Per dimostrarlo
  • Per individuare fra le storie (e dimostrare sul campo) che esistono delle chiavi comuni (che superano la modalità del tipo di approccio)

Mi racconti la tua storia?

Quali successi, piccoli o grandi, hai ottenuto nella vita di tutti i giorni e/o nella sfera professionale?
Quali cose “ti sono accadute”?

ATTENZIONE

Non mi interessa se hai utilizzato un approccio razionale (pnl, principi dell’eccellenza o qualsiasi altra forma di approccio razionale) o un approccio di tipo energetico/olistico (legge dell’attrazione e..simili!).

Ovvero, raccontamelo ma sappi già che mi vanno bene tutti gli approcci.

Quello che voglio dimostrare è che c’è qualcosa che va ben oltre il tipo di approccio.

Scriviamo un libro insieme?

Ecco come fare:

  • Raccontami la tua storia
  • Scrivi quello che vuoi, la tua personale esperienza e le tue riflessioni (massimo 2 pagine word)
  • Non mi interessa che sia scritto “bene”, al massimo poi lo sistemiamo. Mi interessa che sia scritto “vero” (sai cosa intendo).
  • Firmalo come preferisci (puoi inserire Nome e Cognome, solo Nome, uno Pseudonimo, il tuo sito web se ne hai uno, e anche una tua foto se lo vuoi (molto gradita)
  • Inviamelo entro il 15 Dicembre 2010 a scrivimi @ piuchepuoi.it (senza gli spazi. Se vuoi utilizza il modulo contatti sul sito www.piuchepuoi.it)
  • IMPORTANTE: Per questioni burocratiche, per cortesia, nella tua tua mail copia questa frase “Autorizzo Italo Pentimalli e la 3dom snc alla libera pubblicazione del testo in oggetto in qualsiasi forma”(nota: la 3dom snc è la mia società).

Cosa farò?

Ecco cosa farò io:

  • Leggerò personalmente tutte le storie.
  • Alcune le inserirò nel nuovo libro che ho in mente.
  • Alcune le inseriremo qui nel blog per una discussione comune.
  • Alcune le inseriremo sia nel blog che nel libro.

Le cose accadono…non solo ai Guru vero?

Raccontami la tua storia.
Non vedo l’ora di leggerti.

A presto,
Italo

Commenti

commenti

39 Risposte a “Lo scrivi un libro con me?”

  1. Salve a tutti,ho letto tutti commenti,e vedo che non sono unica con l’idea di scrivere libri,siamo un esercito,spero solo che ci sia un esercito ancora piu numeroso disposto a leggere quello che abbiamo da dire!Non ho capito al quale indirizzo mail mandare il mio racconto,fatemi sapere.Comunque ho avuto un ennesima conferma che nulla capita per caso,c’e sempre un perché!

  2. Salve Italo solo oggi leggo questa tua richiesta…..sei sempre interessato alla raccolta di ‘storie’??? se si fammi sapere dove indiartene una delle mie.
    Ti auguro affettuosamente buona giornata.

  3. rita Ivana santoro dice: Rispondi

    E’ una scelta davvero ricca di cose belle!!!Credo che mi farà piacere inviare il mio contributo da mettere insieme a quello di tante altre persone!! Sei davvero in gamba , colmo di risorse e di capacità relazionali!!!
    A presto Rita

  4. ok..appena inviata la mail con il “mio manoscritto”…la speranza è l’ultima a morire ma nel mio caso è meglio se la sopprimo fin da subito!!
    Saluti
    Christian

  5. Ciao Italo,
    che idea entusiasmante! Mi sa che dovrai scrivere una saga in più volumi, vista la quantità delle adesioni. Mi piace! Devo solo trovare un’oretta tranquilla e mettermi a scrivere…
    a presto

  6. Ciao! Beh, la mia vita è sempre stata un’avventura, nel bene e nel male (Malattie). Ogni volta ne sono uscita più forte. Però il Reiki è stata la mia svolta che mi ha cambiato la vita. Un giorno vorrei scrivere un libro delle mie esperienze.
    Comunque non è per questo che ti scrivo. Ho fatto una tesi su naturale ed è stata ritenuta più che buona, da pubblicare. Puoi indicarmi come fare a scrivere un e-book e metterlo in vendita online. Ho bisogno di guadagnare, ma non ho soldi da investire. Sono in rosso.
    Grazie se mi vorrai aiutare. Leggo molto volentieri ciò che scrivi nelle mail.
    Grazie ancora.
    Ciao

  7. Non sono una persona da tutti giorni, direi che se un giorno decidero ,…perche diciamo che mi sono convinto che vale la pena darti la liberta di leggere ciò che ti scrivero su di me, faremo un libro molto interesante scrivendo soltanto cose che personalmente ho passato nei miei ultimi 23anni!
    A presto ciao!!

    Eugene vonder Jean alias Giovanni

  8. Ciao Italo, è la prima volta che ti scrivo….
    ho gia scritto un e-book che tengo per me perchè nel fattempo i fatti della vita hanno preso una strada diversa rispetto a quello che ho scritto. Dico diversa ma ugualmente interessante!
    prbabilemente ti manderò qualcosa sul mio ultimo anno… sèero ti possa interessare!

  9. se devo essere sincero, sono anche un po’ stupito… un’amica mi ha girato questo tuo link, ed io ero da qualche tempo che pensavo di concretizzare l’idea di scrivere , idea che accarezzo da molto tempo ….!! ciao

  10. sì, l’idea mi piace; volentieri ti invierò qualcosa …

  11. mi hai letto nel pensiero
    sto pensando anch’io di scrivere un libro
    ma ho bisogno di qualcuno che raccoglie le mie sensazioni e ricordi
    che mi aiuti a ripercorrere prima quei momenti di grande sofferenza
    per poi arrivare alla mia gioia attuale
    peccato che all’epoca anzichè girare a vuoto a raccontare a tutti quel dolore
    potevo raccontarlo sceivendo
    ora avrei un tesoro da condividere ed aiutare altri ad uscirne
    il titolo
    madre di un figlio anoressico
    mi piacerebbe sciverlo con te
    ma se gli autori siamo io e te
    mi metto subito all’opera

  12. Super idea!!!
    Ci sto!!!:)))

  13. Ottima iniziativa. Peccato che non posso partecipare in quanto la mia storia è già stata inserita nel gruppo facebook di Sebastiano Todero riguado il tema dell’ Ottimismo Realistico.

    Comunque, hai veramente ragione quando esprimi il concetto ” C’è un modo diverso di vedere le cose “. I problemi che si incontrano nella vita sono automaticamente risolti se si cambia la propria prospettiva e si creano nuove modalità di risoluzione dei problemi. Però sono convinto e condivido con Tony Robbins che i cambiamenti possono accadere quando si cambia il proprio linguaggio interno ( ovvero il linguaggio trasformazionale ). L’ autostima cresce gradualmente fino al suo consolidarsi, si acquisisce la nuova convinzione che ‘ nulla è permanente ma tutto è estemporaneo ‘, e di conseguenza le ns presenti e future azioni sono orientate al successo. ( è un modo diverso ma sostanzialmente simile al tuo ‘ più che puoi ‘ che di fatto è ottismo all’ ennesima potenza. )

    Ti ammiro e gli insegnamenti che mi hai trasmesso con il tuo libro sono per me convinzioni.

    Marco Galeazzi

  14. Ciao Italo che bella idea ti è venuta!!!
    beh pensa che io ho scritto ben due ebook, il primo parla interamente della vita del gatto, mentre l’altro ebook ho scritto e inventato da me e dalla mia fastasia stupefacente un ebook sulle favole per i bambini… interessanti vero?
    sì devo dire che sono molto interessanti e anche divertenti.
    appena posso ti invio il materiale.
    Ciao e grazie
    Chiara Talin

  15. Benissimo ottima idea

  16. Ciao la tua è una bella idea ma purtroppo io non ho nulla da raccontatre la mia è la storia normale di una normale persona italiana alla prossima

  17. L’impegno è preso.
    Nel partecipare attivamente ad un progetto si acquisisce da subito il beneficio della condivisione….l’entusiasmo del team.
    Tutto il meglio!!!

  18. Grazie Italo, ci sarò sicuramente!!

    Sto diventando un esperto di scrivere storie su due paginette!!!!

    MERAVIGLIOSA VITA!!!!!!!!!!!!!

  19. Ma solo i successi?

  20. Ciao Italo, sai che l’idea di scrivere un libro è da un po che mi frulla nella mente? E quindi la tua idea mi sembra una cosa veramente interessante! Penso proprio che ti scriverò “due righe”… a presto, e:”SEI FORTE”, come direbbe un famoso cantante italiano.

  21. Bravo Italo,hai avuto un ottima idea…ho sempre pensato di scrivere qualcosa sulla mia vita,ma sai com è ci vuole la spinta giusta o meglio il momento giusto e chissà che questo sia quel momento…solo il piacere di sapere che qualcuno leggerà le mia “esperienze”e che questo possa essere utile alle persone nn pùò altro che farmi un immenso piacere… Appena sarò di mente lucida ti invierò le 2 pagine di word…e poi fammi sapere…Bn cose,cordialmente…Barbara.

  22. Marina Nannini dice: Rispondi

    Interessante! Qui tutti non vedono l’ora di raccontare i loro successi. Io potrei solo raccontare un insuccesso devastante…ma forse e’ meglio che me lo elabori per conto mio..oppure, come sto facendo su un blog, dove intanto cerco di trovare l’aspetto positiva dell’intera storia!
    Buon lavoro a tutti,
    Marina

  23. Davvero un idea gradita, soprattutto per la forma che dai, cioè partecipazione aperta a tutti. Mi rende gioioso sapere che il mondo è pieno di opportunità per tutti. la propria storia sicuramente aiuta altri a comprendere la propria storia.

  24. Complimenti caro Italo per la tua ottima idea. Sono molto interessato anche io e presto ti mando tutto. Grazie mille.

    Daniel

  25. Ciao Italo,ti ringrazio della proposta,ma non credo di esserne all’altezza o di avere qualcosa di interessante da raccontarti…

  26. Raccontare le propria vita fa bene a chi la racconta, a chi la legge, all’universo, al pianeta terra

  27. Il 4 luglio u.s. ho compiuto per la quarta volta vent’anni (non so se ancora i francesi contano così…) Da tempo volevo riprendere il racconto della mia vita e quest’estate son riscorso a un espediente: farla raccontare da uno dei miei figli. Il limite di deu pagine, ovviamente, mi induce a rinunciare anche a una sintesi Mi limito a ribadire quanto scrissi nella suddetta storia: la mia aspirazione era di diventare musicista. Prima della frequenza della scuola dell’obbligo, solfeggiavo e mi esercitavo al pianoforte di casa.
    Gli eventi della vita mi hanno portato (o mi son fatto portare) a tutt’altri lidi.
    Nelle composizione in versi che riporto c’è implicito questo concetto: dopo tante esperienze molto diverse e impensabili, prestandomi dal Leopardi l’espressione mi dico: “Poi di tanto adoprar, di tanti moti,… uso alcuno, alcun frutto / indovinar non so.
    Da volontario mi sono impeganto principalmente ul vrtdsntr frlls prevenzione, campo che non affascina. da oltre mezzo secolo propongo che prima dell’inizio della fraequenza della scuola dell’obblgo vengano animate delle attivitàludiche tra allievi destinati a una medesima classe, per verificare i prerequisiti. L’esperienza di dinamiche di gruppo e quella di aver lavorato negli USA in un ospedale simile a quelllo giudiziario di Aversa mi hanno sensibilizzato riguardo anche a problemi che vengono affrontati sul piano giudiziario o su quello medico-psichiatrico. A me tra l’altro risulta che quadri psicotici e di depressione siano dovuti a eccessivo accumulo di tensioni neuro.psichjche. Quanto ho scritto coirrisponedrà alla proposta del
    l’amico Pentimalli? ,ma tanto mi premeva dire. Cordialemnte, Pier Luigi

    Ecco la composizione in versi:.

    VANO VIANDANTE, MESSAGGERO PER CASO

    Qual viandante messaggero che invano / prova ad avvisare le genti a ordinarie opre intente, /circa le ragioni per caso individuate / per cui salutari sorgenti non giungano a valle / per dissetare tanti di essi che stanno soffrendo mortalmente la sete, / mentre tanti altri si trovino intossicati da micidiali veleni / così anch’io da anni provo, ma invano, / a sollecitare consapevolezze / su condizioni e fattori che drammaticamente avvelenano / i rapporti umani. Tal, invero mi appare la sorte d’ogni mio messaggio / su conoscenze che mi risulta rivelino le ragioni / per cui i nostri organismi si trovino inquinati e in tensione /e che, come il su accennato fantomatico viandante, / al di là di una mia specifica intenzione, / ebbi la ventura di acquisire e verificare. / Cosi rimangono ignorate le conseguenze / di psicoemotivi traumi e di affettive carenze / che negativamente interferiscono con un’armonica evoluzione / delle potenzialità evolutive delle persone / e di un’altrettanto soddisfacente evoluzione dei rapporti umani / Nonostante ogni buona intenzione, / apprezzabili impegni di tanti esperti, studiosi, / operatori generosamente volontari / e professionalmente qualificati, / tali rapporti permangono fortemente disturbati. / Ogni mio messaggio sinora è finito per sparire come bolla di sapone / Che per quanto bella nei suoi iridescenti colori / Si dilegua senza lasciar traccia al primo contatto / con qualcosa della dura realtà / Se, ancora, ad un’analogia intendo affidare / quel che mi pare avvenga dei miei reiterati tentativi / a diffondere il frutto delle mie esperienze, / l’immagine del seminatore della ben nota parabola evangelica / mi viene alla mente e buona parte dei miei messaggi sono incappati / comunque su terreni non fertili.
    Pier Luigi Lando

  28. Ciao Italo,
    che bella sorpresa di lunedì mattina!
    In settimana ti preparo la mia storia, la parte difficile sarà farmi bastare due paginette per descrivere i miei successi, inclusi quelli di questo “felice” 2010 🙂

    a presto, inesauribile fonte di GRANDI IDEE!

  29. Direi occasione da non perdere vero? 🙂
    Mi ci metto subito all’opera. 🙂 Ne ho da raccontare…
    Grazie per l’occasione ghiotta Italo!

    Un caloroso saluto

    Marco Ferraro
    http://www.vividavvero.net

  30. sicuramente si,e’affascinante l’idea!anche il mio bambino ha fatto un esperienza del genere!

  31. Ciao Italo,
    l’idea veramente mi attira, ho sempre voluto scrivere un libro, pero’ non ho mai avuto lo spunto, e leggendo molti dei tuoi articoli ho pensato sempre di piu’ alle tue idee immaginando di scrivere un libro sulla mia storia, e creare la vita come vogliamo.
    Bisogna credere in quello che si vuole nella vita e non solo desiderarlo, sapere intuire quali opportunita che vengono offerte e cogliere al volo quella giusta che ti fa sentire di avere gia’ in pugno i risultati, e poi quando meno te lo aspetti arriva la soluzione dall’universo, ti si aprono le porte, basta che qualsiasi cosa che si desidera non sia al costo di un’altra persona.
    Io credo molto nei tuoi articoli come “Crea la tua vita come tu la vuoi” perche’ in effetti siamo noi stessi in controllo della nostra vita, siamo noi che creiamo le situazioni in base al nostro modo di pensare, al nostro focus su situazioni positive o negative, e ho avuto le mie esperienze personali sul soggetto.

    Fammi sapere che cosa ne pensi.

    A presto
    Francesco

  32. E’ da circa un mese che ho cominciato a scrivere la mia autobiografia, ma per ora non saprei se mi va di divulgarla, anche perché vorrei farne un bel librino da far leggere a chi potrà essere interessato.
    Per ora prendo la tua come una ottima idea e mi riservo di approfondirla quando prima.

  33. Ottima idea, stuzzicante e conivolgente.
    Credo proprio che ti racconterò come hoi raggiunto i miei obiettivi.
    Nicolò

  34. Ottima idea Italo!!!
    E’ davvero un ottima idea quella di dare spazio alle persone e alle loro storie e mentre questo accade, tu hai del nuovo materiale per il libro!!!!
    Ben pensata!

  35. idea fantastica prodotta da una fantastica mente. Italo sei il mio idolo. e nella storia che ti invierò, ti racconterò il perchè! senza saperlo, sei diventato il mio guru personale, sei la persona che vorrei essere eche cercherò di emulare (ovviamente conosco di te la parte “pubblica” ma è un ottimo spunto).

    barbara
    http://www.megliosipuo.com

  36. Ciao Italo, parte della mia storia la trovi, digirando il mio nome, in google sul sito del mulino. Ovviamente devo riscriverla. Pensi possa essere interessante?
    a presto
    graziella

  37. ciao,
    intriga anche me, ma non so se parteciperò
    elisa

  38. Ho già scritto un ebook ed è attualmente in vendita, la tua idea di coinvolgere diverse persone, con esperienze diverse mi affascina.
    Fra non molto ti invio qualcosa.
    Giacinto

  39. si mi intriga l’idea, lo farò Italo 😀

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.