La mente estesa

Cosa accadrebbe se scoprissi di avere a disposizione qualcosa che non hai mai usato?

Mi è piaciuto dare a questo podcast il titolo LA MENTE ESTESA, prendendo ispirazione per il titolo dai lavori dello scienziato Rupert Sheldrake, ma volendo estendere e passare il concetto che la mente che pensiamo di avere è solo una piccola parte di ciò che potrebbe veramente essere e, soprattutto, che potremmo utilizzare.

Prova a pensarci:

  • Cosa accadrebbe se fra qualche minuto, alla fine di questo audio, potessi scoprire cose di te che non avresti immaginato?
  • Poteri della tua mente che in qualche modo non avresti altrimenti mai utilizzato?

Buon ascolto

NOTA: è un audio nella versione on demand, scarichi subito e ascolti quando hai tempo (in auto, durante i tuoi spostamenti, prima di andare a dormire).

La Mente Estesa

Istruzioni

  1. Scarica La Mente Estesa da qui (tasto destro del mouse e poi “Salva con nome”)
  2. Ascoltala (subito o quando hai tempo)
  3. Lascia qui sotto il tuo commento

Commenti

commenti

50 Risposte a “La mente estesa”

  1. Andrea Paulin dice: Rispondi

    Ciao e’ un mese che sto seguendo i programmi di italo e ho letto il libro meraviglioso potere del cervello quantico , devo dire che in questi giorni mi stanno succedendo un sacco di cose negative che se fossi stato nella situazione mentale precedente a questo incredibile viaggio , mi sarei depresso non poco ….. Sto capendo che nulla mi sta’ succedendo per caso e continuo a essere positivo malgrado tutto e senza giudicare e ripetendomi sempre che : anche se non so perché tutto questo mi sta accadendo , ma sicuramente ha un senso …. Grazie italo

  2. Roberta Hall dice: Rispondi

    Bello poter accedere alla mente collettiva, bello ma per ora nelle mie esperienze avviene in modo casuale e non controllato. Mi piacerebbe imparare di più

  3. Ciao Italo,
    Ho aperto il libro IL POTERE DEL CERVELLO QUANTICO ed ho ascoltato la registrazione questa sera, le tue informazioni e consigli che per ora ho letto ed ascoltato creano energia in me.
    La “sfida” che mi pongo tutti i giorni e quella di scavare il più possibile nella mia testa, nel mio cervello. Ma..non ho un “metodo”, guardo dentro e si riflette l’ universo…non so dove guardare, l’ universo è immenso…è buio.
    Spero tu possa darmi i giusti consigli per guardare, vedere e ammirare tutto quello che sono.
    Sono il tipo che vorrebbe arrivare dove vuole con le proprie capacità, ma allo stesso tempo prendo con molto piacere, interesse e volontà i pareri e consigli di chi ha da dirmi di più.
    Amo il sapere e la conoscenza, anche se ancora molto limitata la mia, per questo leggerò e apprenderò i tuoi consigli!
    Ho avuto il tuo libro fra le mani quasi per caso, sono appena all inizio e mi stai coinvolgendo pagina per pagina sempre più, mi stai donando quello di cui sento il bisogno, un po’ di metodo.
    Mi complimento pur sapendo davvero poco di te, per gli studi e le ricerche da te compiute e ti ringrazio anticipatamente per l’ aiuto ed il sostegno che dai a tutti divulgando le tue conoscenze, questo per me è un gran bel modo di far del bene.
    Mi farò nuovamente vivo quando sarò a buon punto nel VIAGGIO!
    Ciao Italo

    1. Grazie per il buon regalo,prima di disporre dovrò avere approvazione,ora le finanze …..anzi la cassa e’ vuota ……ci ha pensato la finanze…….a marzo Risorgeremo……buon lavoro a tutti per il momento….

  4. Ciao Italo,
    Ho aperto il libro IL CERVELLO QUANTICO ed ho ascoltato la registrazione questa sera, le tue informazioni e consigli che per ora ho letto ed ascoltato creano energia in me.
    La “sfida” che mi pongo tutti i giorni e quella di scavare il più possibile nella mia testa, nel mio cervello. Ma..non ho un “metodo”, guardo dentro e si riflette l’ universo…non so dove guardare, l’ universo è immenso…è buio.
    Spero tu possa darmi i giusti consigli per guardare, vedere e ammirare tutto quello che sono.
    Sono il tipo che vorrebbe arrivare dove vuole con le proprie capacità, ma allo stesso tempo prendo con molto piacere, interesse e volontà i pareri e consigli di chi ha da dirmi di più.
    Amo il sapere e la conoscenza, anche se ancora molto limitata la mia, per questo leggerò e apprenderò i tuoi consigli!
    Ho avuto il tuo libro fra le mani quasi per caso, sono appena all inizio e mi stai coinvolgendo pagina per pagina sempre più, mi stai donando quello di cui sento il bisogno, un po’ di metodo.
    Mi complimento pur sapendo davvero poco di te, per gli studi e le ricerche da te compiute e ti ringrazio anticipatamente per l’ aiuto ed il sostegno che dai a tutti divulgando le tue conoscenze, questo per me è un gran bel modo di far del bene.
    Mi farò nuovamente vivo quando sarò a buon punto nel VIAGGIO!
    Ciao Italo

  5. Ciao Italo
    Sono Salvatore ho da poco terminato la lettura de Il potere del cervello quantico
    e da subito ho iniziato a svolgere gli esercizi ed a tal proposito ti chiedo : dopo la ripetizione del mantra avvertivo fisicamente delle vibrazioni che di solito ho anche durante la pratica metafisica dei decreti essi in tal caso sono da interpretare come forme di incoerenza? pur non provando fastidio relativo ad una ipotetica non veridicità di ciò che può contenere il mantra stesso
    e se invece vi è una vocina interiore evidenzia incoerenza senza una specifica sintomatologia fisica come va racchiusa della famigerata bolla?
    ho notato inoltre che se pronuncio il mantra credendo realmente e profondamente a ciò che esso contiene non avverto alcun fastidio di disagio ma semplici vibrazioni come prima accennato
    Insomma come si presenta l’incoerenza di cui parli sul piano fisico pur non avendo fastidio per ciò che pronuncio nel mantra? grazie Italo

    1. Ciao Salvatore, ognuno ha i propri segnali di incoerenza.

      In linea di massima possiamo dire che: se è una sensazione che non ti crea disagio allora non si tratta di incoerenza, altrimenti si (e va trattata come tale, nella bolla si)

      Grazie Salvatore, a presto.
      Italo

  6. Buongiorno,
    ho terminato venerdì scorso il libro, l’ho trovato molto interessante e ho deciso di provarci. Ho letto che si può accedere al sito per avere notizie, ma purtroppo non ho la ricevuta del libro perchè mi è stato regalato.
    Speravo di poter avere qualche chiarimento, sopratutto in relazione alla fase di set up,
    grazie

    1. Ciao Cinzia, scrivi al nostro supporto http://supporto.piuchepuoi.it/ Saranno felici di aiutarti.

      Grazie e a presto.
      Italo

  7. Federica Di Iosef dice: Rispondi

    Buonasera,vorrei partecipare al seminario di novembre posso pagare a prezzo pieno ad ottobre o non trovo più posti disponibili? Quanto costa il seminario per due giorni? Attendo cortesemente una sua risposta a breve Grazie e complimenti per il libro mi sta aiutando davvero molto.Stimati saluti da Federica Di Iosef

  8. Salve sig.italo ho letto il suo libro(sono un indegnante di kundalini yoga)il suo bel libro per me e la parte razionale se cosi posso dire di quello che si dice nello yoga (vale a dire non aver paura dei cambiamenti che e la paura piu grande x tantissime persone) personalmente per cercare di risolvere eventuali problemi io uso darmi dei comandi prima di di addormentarmi intendo dire che pongo la questione alla mia parte piu profonda e questa mi risponde in sogno o per simbologia ocon qualche tipo di secna onirica chiaramentex fare questo come per tuttle cose bisogna allenarsi per quanto riguarda la visione a distanza si sono scritte molte cose alcune vere altre false ma qui il discorso si fa lungo nello yoga la ripetione di un mantra (ripetuto in continuazione)spezza i pensiere sia fissi ossessivi e distoglie la mente che come una scimmia salta da un ramo all’altro e bello legger i commenti di chi ha risolto problemi con il suo metodo auguri e buon lavoro

  9. Ciao Italo,
    Provare per credere…. Ho finito il libro bello, (!)… Sopratutto la lettura scorrevole, mediatica , di facile comprensione davvero eccellente! Lo definisco un libro per tutti, proprio per la semplicità….
    Ma ero interessata anche al ciclo neuro subliminale …. Che era riportato in qualche commento!
    Sono curiosa, dove posso trovarlo? …. Un abbraccio

  10. Tutto molto chiaro ma non agisco… sono arenata bloccata …lucida ma immobile.

  11. Italo, ho letto il tuo libro “il potere del cervello quantico”, l’ho trovato eccezionale. Se rafforzassimo le ripetizioni, anche affiggendo bigliettini subliminali? Io l’ho fatto in passato, ma sono stata beffeggiata. Tu cosa ne pensi?

  12. Sono Susy da Napoli e ti invio tutta la mia ammirazione che già ti ho espresso da vicino. Sei chiaro e luminoso o perlomeno illuminante per me. Ci sono delle zone d’ombra che quando emergono e si riesce a decodificarle, si sente una splendida sensazione di estensione non solo della mente, ma del tutt’uno che noi siamo. QUESTO E’ IL SENSO e grazie per essere per me un costante stimolo. Un abbraccio da Napoli.

  13. Grande Italo grazie mille

  14. Italo grazie per le tue affermazioni più che puoi …. e nn fermarti mai …… nn è sempre facile , nn fermarsi l’importante è , se si cade e riprendere e migliorare sempre se stessi evitando il condizionamento del mondo dei condizionati
    nelle vita come tu sai e ti dissi a Roma il sabato tardi alla chiusura serale di PIU CHE PUOI all inizio di quest anno
    la vita è unica e bisogna apprezzarla in tutto e siamo dotati di molti valori che nn ci rendiamo conto di avere tra cui i nostri sensi , di cui io per un incidente motociclistico li toccai tutti , e……. me li sono ripresi , volendo il meglio da e per me stesso
    CIAO E GRAZIE

  15. Il fascino della rigenerazione del cervello a 54 anni dopo aver vissuto tante esperienze in positivo ed in negativo… Scoprire che c’è ancora tantissimo margine di miglioramento della scoperta del proprio essere, del fare, dell’accettare e del costruire per il benessere collettivo… Uno,due,tre… Trovare la costanza nel seguire quello che ci fa stare bene e non impigrirsi metalmente alla metodicità. E’ un mio pensiero caro Italo che io riesco a seguire e che ho voluto scrivere consapevole che a molti potrà sembrare strano ma ho voluto scriverlo.. Auguri a tutti!! Gran benessere mentale a voi tutti!

    1. Un inchino a te da parte mia Sebastian.
      Quello che hai scritto non è affatto scontato..anzi…
      Complimenti e..grazie.

      Italo

  16. Jack Péetros dice: Rispondi

    Non saranno mai a sufficenza i GRAZIE per quello che fai e quello che sei..più che puoi sempre! Grazie Italo.

    1. Tu sei un grande Jack…sempre nel mio cuore.

      Un caro abbraccio
      Grazie
      Italo

  17. Rivolgo la parola al Sign Graziano,rispondendo al suo commento e alla sua nuova teoria,sull’inconscio collettivo e il hard Disc Virtuale dell’umanità,prendiamo per esempio i politici e parlamentari,per possedere quei posti avranno avuto dei grandi maestri ,scuole ,università.,…….ma l’onestà non gli hanno imparata, l’inconscio collettivo e hard disc non manca nemmeno qui.perciò e l’unico grande maestro che insegna veramente, e la Vita e dipende da ciascun persona cosa pretende da essa, e senza guardare il colore ,la razza ,la nazionalità siamo delle anime diverse tra di noi.come esiste anche la nuvola (l’ha interpreto spiritualità), e molto importante perché senza di essa , non si andrà lontano e vice versa senza scienza,e quindi già, il suo commento parla da solo, che li manca proprio la parte Nuvolosa.(scusa x il mio italiano)

    1. Intendi confutarmi? Sappi che nell’ inconscio collettivo ci sono anche insegnamenti malvagi, sta a ciascuno di noi scegliere!

  18. Caro Italo,
    Anzitutto vorrei ringraziarti per il tuo lavoro e la passione che veicoli. Anche quest’ultimo audio è interessante e stimolante MA …. come si fa a scoprire chi si è veramente?! … veramente io non ho la più pallida idea di chi io sia nè di come scoprirlo. Anche se avessi una qualche allucinazione che mi dicesse che ci sto a fare su questa terra non è detto che ci creda …. o …..che mi piaccia! o che comunque possa gettare alle ortiche anni di sforzi ed aspettative per … una visione!?
    E’ quello che proponi un percorso di accettazione della realtà per cui ad un certo punto riesci ad auto-convincerti di essere nato per fare esattamente quello che stai facendo o stai tentando di raggiungere … questo è, per l’appunto, il segreto della felicità!… amare quello che si è costretti a fare!!
    Forse mi sto sbagliando ancora e tu in realtà mi stai proponendo un percorso di scoperta
    meditativa di lungo termine sul senso della vita … o chi sa che in grado di trasformare la vita in qualcosa di completamente diverso?
    Ti chiederei gentilmente di chiarire questo punto, grazie.

    Certo sarebbe fantastico avere quelle droghe del film di cui parli! però non esistono ed i poveri mortali devono farsi un mazzo per vivere vite miserabili !

    ciao grazie
    Alessandro

    1. Scoprire chi si è veramente è un bel viaggio.
      Bisogna togliere, piuttosto che aggiungere.
      Arrivare, pian piano al nucleo.

      E quello della droga è l’unico “messaggio” che non mi piace del film (in realtà se lo vedi non passa questo messaggio). Assolutamente NO droga.
      Nessun tipo di pasticca.
      Niente.

      Ognuno di noi ha un potere che è molto più grande.
      Grazie

  19. E’ fantastico Italo, mi commuovo ogni volta che ascolto o vedo i vostri video, perchè corrispondono a ciò che ho sempre sentito dentro me da quand’ero ragazzina, un potere indefinibile, una connessione con l’Universo, ho sempre sentito che c’era qualcosa di più, oltre le parole dei professori a scuola, dei genitori, delle altre persone intorno a me per lo più quasi rassegnate ad una vita preconfezionata. Vi seguo da circa un anno e l’avervi incontrato è già di per se’ un bellissimo miracolo. GRAZIE!
    Ps. anch’io sto facendo cicli di programmazione subliminale quantica e si stanno smuovendo energie pazzesche dentro di me… chissà cosa succederà! 🙂

    1. Grazie per la tua partecipazione..così attiva Niky.
      Un grosso più che puoi per tutto da parte mia.
      A presto

  20. Più che un commento del video che è comunque positivo, vorrei sapere qual’è il libro dove apprendere quello che nel video viene accennato.
    Grazie

    1. Ciao Aldo,
      Il Potere del Cervello Quantico, in uscita il 4 Novembre.

      http://www.poterecervelloquantico.it/

      Grazie

  21. Credo sia vero, ma prima di fare commenti preferisco ascoltare l’audio

    1. Grazie per la fiducia Giovanni

  22. Interessante. La cosa che, personalmente trovo difficile è il “non giudicare”. Mi piace il consiglio in chiusura: bello ma, alle volte doloroso.

    1. Non è difficile Giacomo, nel senso in cui siamo abituati a pensare la parola “difficile”.
      E’ una scelta, coraggiosa è vero, ma è una scelta.

      Grazie per il tuo commento.

  23. ti sono molto grata Italo.. GRAZIE GRAZIE GRAZIE

  24. Salve sig.Pentimalli, ritengo che ai suoi insegnamenti possa essere attribuito un valore aulico.

    Seguo da un bel po di tempo Più che Puoi,mi piace ciò che viene insegnato e come viene fatto

    Da sempre sono stata affascinata da questo meraviglioso organo qual è il nostro cervello e al

    riguardo ho letto di tutto e di più.Ho sempre pensato che sia un universo da esplorare e che la

    conoscenza di esso darà all’uomo la possibilità di compiere cose che ad oggi non riesce a

    concepire manco nell’immaginario.

    Aspetto con ansia”le pillole” di conoscenza che Lei ci somministra attraverso i vari metodi e modi.

    Grazie di tutto.

    Cordiali saluti.

    Patty.

    1. Troppo gentile Patty.
      Grazie

  25. Grazie Italo, ho terminato il terzo ciclo di neuroprogrammazione subliminale quantica e ho ottenuto dei cambiamenti importanti nella mia vita, altre situazioni che sembravano arenate invece si stanno sbloccando. Grazie infinite davvero, è una tecnologia a dir poco preziosa.

    1. Grazie Fabrizio, la tua esperienza vale più di mille parole.
      Dimostra che un modo c’è, se gli diamo la possibilità di farlo.

      Grazie ancora e un più che puoi da parte mia per tutto.
      Italo

  26. ho da sempre percepito che c’erano grandi energie e risorse nel cervello, ma non sapevo riconoscerle e non sapevo come tirarle fuori: come fossero ingabbiate dentro schemi che mi sono creato o altri hanno creato su di me. ora arriva la conferma della mia percezione e non solo: arriva anche un modo per cominciare a farne uso. Non so dove mi porterà questo viaggio, ma una cosa sono sicuro: voglio usare questo potere per il bene delle persone che mi stanno attorno. E questo mi sta rendendo felice.
    Un sentito grazie a Italo e a Più che puoi.

    1. Nessuno sa dove lo porterà un viaggio, è vero Manlio, ma penso che la parte migliore sia proprio questa: la scoperta.

      Che tu possa scoprire cose che ti meraviglieranno Manlio.
      Un più che puoi da parte mia.

      Grazie e a presto

  27. Grazie Italo per il nuovo insegnamento. Sono giunto ad una teoria: la telepatia esiste, e l’ inconscio collettivo di younghiana memoria, è una “cloud” in cui rimangono immagazzinati i pensieri di una comunità, fino all’intera umanità, analogamente alle cartelle del pc, ciascuna cartella contiene altre cartelle o file, così l’inconscio collettivo dell’umanitá, contiene gli inconsci collettivi delle nazioni e l’inconscio collettivo di una nazione, contiene gli inconsci collettivi delle regioni e comunità etniche che la compongono. Un informazione viene caricata, scaricata, scambiata per via telepatica. Se una persona ha un intuizione ovvero giunge ad un idea senza che gli sia stata insegnata da un maestro, è perchè attinga all’inconscio collettivo l’ “hard disc virtuale” dell’umanità”

    1. L’immagine del Cloud mi piace molto Graziano, rende proprio l’idea.
      Grazie

  28. Bellissimi suggerimenti anche in quest’audio.
    Grazie Italo

  29. Salve: anzitutto, voglio ringraziare il professore Italo Pentimalli, per tutti i programmi chi ci propone ,sono interessantissimi tutto ciò dalla A a Z,comprerai tutte le sue lezione,ma purtroppo e un momento un può grigio non si può permettere.
    Sono una ragazza del Nord Africa,che ha vissuto una bellissima infanzia e adolescenza ,nonostante la povertà quasi assoluta,che delle volte nn avevamo nemmeno i soldi x comprare il zucchero….ma eravamo una famiglia unita di 2fratelli e 4 sorelle e i miei genitore, un padre fantastico mai sfiorato qualcuna di noi sorelle,era piuttosto mia madre eruente,nonostante tutto, dentro casa mia sembra il programma di zelig,dico bellissima , perche ero libera ,già a l’eta di 10 anni organizzavo le partite di calcio….ero sempre mezza ai maschi , e quando andavo a cercare le mie amiche, i loro genitore mi mandavano via , perche frequento i maschi,essendo un paese musulmano, o magari delle volte sono impegnate ad aiutare le loro mamme, io nn avevo niente da aiutare sono la più piccola di casa….ne ho tanti sorelle….ero un pò viziata sopratutto dal pappa,uno dei miei fratelli mi incoraggiava e mi faceva imparare il calcio,invece l’altro mi prendeva dal mezzo della folla dei maschi portandomi a casa,anche negli studi nn sono mai stata seguita nn mi chiedeva nessuno si ho fatto i compiti o no e la cosa più bella x un bambino ,infatti nn lo quasi mai fatti o magari sempre all ‘ultimo copiando dall’amica vicino la porta della scuola,infatti, dico come ho fatto ad arrivare fino al livello baccalaurea. con questo piccolo riassunto della mia vita, mi trovo come una donna selvaggia da domare,sono una donna molto intelligente,percepibile ,sensitiva, ma mi manca l’auto disciplina,e il punto dove voglio arrivare e questo: che da quando ho iniziato a ricevere i vostri e-mail,e leggendo i vostri programmi ,informazione ,e delle chiave utili, e dopo di che la sviluppo in altri ricerche….e mi sono stati utilissimi……mi fanno pensare e analizzare. riesco pian piano a percepire qualcosa.Lei per me Sign Italo, e la chiave delle mie ricerche.Grazie mille.

    1. Ghita… una donna da domare dici, ma leggendo la tua storia ho come la sensazione che tu sappia farlo molto bene.
      Complimenti da parte mia, avanti così.

      Grazie e a presto

  30. Ritengo che tutti i progetti che ho in testa sarebbero risolti. Come si dice c’è un modo diverso di vedere le cose. A presto. Pasqualina

    1. C’è un modo diverso di vedere le cose Pasqualina..già.
      Un caloroso più che puoi per tutti i tuoi progetti da parte mia.
      Grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.