Non sapeva di essere incinta… (come entriamo nei tunnel di realtà)

Italo PentimalliE’ successo qualche mese fa.

La 23enne canadese Ada Guan era in viaggio per Tokyo, dove aveva prenotato una vacanza con il fidanzato.
Ad un certo punto inizia ad avere mal di stomaco, la portano in business class dove alcuni medici presenti la visitano e scoprono che… era in travaglio.

La piccola Chloe Si, Ada aveva notato di aver messo su qualche chilo, ma aveva anche fatto il test di gravidanza (risultato negativo), mai si sarebbe aspettata…

Non è il primo caso del genere e non sarà neanche l’ultimo (Sky ha prodotto addirittura una serie che racconta episodi di questo tipo, “Non sapevo di essere incinta”).

p.s.: la piccola Chloe, nata inaspettatamente, sta bene ed è in perfetta salute
p.s.2: vista la situazione credo che i genitori abbiano scelto il nome “al volo!”.

A parte gli scherzi, episodi di questo tipo fanno sorgere importanti riflessioni.

Come si creano i tunnel di realtà: ecco l’errore #1 che commettiamo

La realtà è soggettiva.. è la percezione della realtà che la rende tale..

Sembrano belle frasi filosofiche, buttate lì all’aria. La verità? E’ che è molto più vero di quanto anche lontanamente possiamo immaginare.

ERRORE #1: Il primo grande errore che spesso commettiamo è quello di pensare alla percezione come un fenomeno passivo. E’ perfettamente il contrario! La percezione è un fenomeno assolutamente attivo.

  • In mezzo ad un oceano di infiniti segnali il nostro cervello ne capta solo alcuni, quelli che si aspetta di vedere
  • Una volta captati i segnali li organizza in un modello
  • Questo  modello combacerà magicamente e perfettamente con l’idea che abbiamo rispetto a ciò che dovremmo vedere
  • Ed ecco qui.. che entriamo in un tunnel di realtà

Il nostro cervello è un’artista!

Come avrai capito dalla ricezione del segnale alla consapevolezza di ciò che vediamo, il nostro cervello fa un vero e proprio lavoro artistico!

E’ come dare una tavolozza di colori ad un pittore, lui li prende e disegna quello che gli pare!

Ricorda: la percezione è un fenomeno assolutamente attivo

Il risultato? Troviamo sempre conferme riguardo a ciò che pensiamo, in modo molto più importante di quanto tu possa immaginare.

  • Sei una donna e credi che gli uomini siano tutti uguali? Noterai solo i segnali che confermano la tua idea, quei segnali saranno organizzati in un modello che diventerà un tunnel di realtà che combacerà magicamente e perfettamente con l’idea che hai riguardo agli uomini.
  • Hai un’azienda, segui un team di persone e hai un’idea su uno dei membri del team? Noterai solo i segnali che.. modello… tunnel di realtà…conferma.
  • Sei un genitore? Cosa pensi dei tuoi figli?
  • Hai un progetto in mente? Un obiettivo? Cosa pensi riguardo quel progetto, quell’obiettivo?

La domanda è:

Se il nostro cervello è in grado di “nascondere” una gravidanza, cosa può fare davanti alle piccole scelte che compiamo ogni giorno? Piccole scelte che aprono ogni volta tunnel di realtà diversi? Cosa può fare alle nostre vite?

In quel tunnel di realtà ti stanno facendo entrare i tuoi pensieri?

Commenti

commenti

18 COMMENTI

  1. Santo
  2. Santo
  3. ELIO
  4. Rosalba
      • Rosalba
  5. Luca
  6. Raffaella
  7. Susanna
  8. Adriano
  9. Viviana

Scrivi il tuo commento